Thailandia

DOCUMENTI E FORMALITA’ DOGANALI

È richiesto il passaporto individuale con almeno 6 mesi di validità dalla data di partenza. Per legge i turisti devono portare sempre con sé il passaporto originale. Non è richiesto il visto d’ingresso turistico per soggiorni inferiori a 30 giorni. In caso di varco di frontiera terrestre, tale periodo è limitato a 15 giorni. Oggetti antichi ed oggetti legati alla religione non possono essere esportati senza un permesso rilasciato dal Dipartimento dei Musei Nazionali.

LINGUA

La lingua nazionale è il thai, l’inglese è diffuso nella capitale Bangkok e nelle principali località

FUSO ORARIO

Lancette avanti di 6 ore durante l’orario solare, di 5 ore invece quando in Italia è in vigore l’ora legale.

ELETTRICITÀ

Tensione 220/240 volts, con una frequenza di 50 Hz. Si consiglia di munirsi di adattatori universali.

TELEFONO

Il prefisso internazionale per la Thailandia è lo 0066 seguito dall’indicativo della città e dal numero dell’abbonato. Per chiamare l’Italia il prefisso è 0039 seguito dal prefisso della città con lo 0 e dal numero dell’abbonato. I cellulari funzionano ovunque, sia in chiamata che in ricezione ed in modalità SMS.

MANCE

Come nel resto dell’Indocina, le mance non sono obbligatorie, ma sono sempre apprezzate

CLIMA

La Thailandia ha tre stagioni ben definite: fresca da novembre a febbraio con temperature medie da +25 a +19°C al nord e al centro; calda da marzo a maggio con temperature medie da +29 a +35°C ed una scarsissima piovosità; delle piogge da giugno a ottobre con temperature medie da +28 a +30°C, umidità superiore al 70% e violenti acquazzoni di breve durata.

DENARO E BANCHE

L’ unità monetaria è il Bath. 1 Euro = 40 Bath. Gli Euro ed i Dollari vengono accettati e cambiati ovunque, ma non portare pezzi da 100 dollari emessi prima del 1996 perché non vengono cambiati. Alberghi, negozi e ristoranti accettano le principali carte di credito. Con la carta di credito è possibile prelevare denaro contante nei numerosi sportelli automatici, con una maggiorazione sul tasso di cambio del 4%. I distributori di denaro sono numerosi, efficienti e sparsi dappertutto.

TRASPORTI

Le principali località della Thailandia sono collegate tra loro per via aerea. La rete stradale è di buon livello su quasi tutto il territorio. A Bangkok i taxi sono dappertutto e a tutte le ore; i tuk tuk sono molto caratteristici ed economici. Contrattate sempre prima di salire. Esistono anche una metropolitana panoramica sopraelevata (SkyTrain) e una sotterranea.

VOLI

Per i voli interni oltre alla compagnia di bandiera Thai Airways, alcuni collegamenti sono effettuati da compagnie locali e low cost. Le tasse d’imbarco (circa 500 Bath) sono obbligatorie e richieste al momento dell’imbarco su voli internazionali in partenza dalla Thailandia.

VACCINAZIONI

Nessuna obbligatoria. Maggiori informazioni possono anche essere reperite presso la propria ASL o sul sito del Ministero della Salute. È sempre consigliabile consumare acqua e bibite non ghiacciate e solo da contenitori sigillati, non mangiare verdura cruda e frutta senza la buccia. È indispensabile munirsi di disinfettanti intestinali, compresse antinfluenzali ed antibiotici

VIAGGIO ALL’ESTERO DI MINORI

La normativa sui viaggi all’estero dei minori varia in funzione delle disposizioni nazionali. Si consiglia di assumere informazioni aggiornate presso le ambasciate o i Consolati del Paese accreditati in Italia, presso la propria questura; per i figli minori di genitori che viaggiano separatamente o separati legalmente o divorziati, si consiglia di contattare le autorità competenti per la verifica della documentazione specifica richiesta. Dal 26.06.2012 tutti i minori potranno viaggiare in Europa e all’estero soltanto con un documento di viaggio individuale. Ne consegue che da quella data non sono più valide tutte le iscrizioni dei minori sul passaporto dei genitori. Al contempo i passaporti dei genitori con iscrizioni di figli minori rimangono validi per il solo titolare fino alla naturale scadenza.