Messico

DOCUMENTI E FORMALITA’ DOGANALI

Per l’ingresso in Messico è richiesto il passaporto con validità residua di 6 mesi. In dogana si deve presentare “La Tarjeta Turistica” (per chi vola, viene fornita dalle Compagnie Aeree, mentre per chi viaggia via terra si richiede alla frontiera) che deve essere conservata sino all’uscita dal Paese. Il visto d’entrata (per un massimo di 90 giorni) viene rilasciato in aeroporto.

Disposizione sanitaria

Nessuna vaccinazione è obbligatoria. Consigliamo di consultare il proprio medico e l’Ufficio d’Igiene del Vostro Comune. Occorre comunque attenersi ad alcune indicazioni preventive, nonché mantenere una corretta igiene personale. Il primo consiglio è quello di non bere acqua se non imbottigliata, meglio ancora se addizionata di anidride carbonica (accertandosi sempre della effettiva chiusura del tappo) ed evitare di consumare verdure crude e frutta non sbucciata. È vivamente sconsigliato consumare cibo dalle bancarelle degli ambulanti. Di grande utilità le creme solari ad alta protezione, i repellenti antizanzare e i disinfettanti intestinali.

Trasporti aerei e aeroporti

L’aeroporto internazionale a Città del Messico é lo scalo di Benito Juarez International che dista circa 15 Km dalla capitale; é collegato con la città tramite un servizio di taxi e autobus. Un altro aeroporto internazionale si trova a Cancun. I voli nazionali in Messico possono subire ritardi o variazioni determinati da condizioni atmosferiche avverse o da altre cause.

Tasse aeroportuali

Attualmente tutte le tasse aeroportuali sono inserite nei biglietti aerei, a possono essere richieste o modificate senza preavviso dalle autorità locali.

Norme doganali

Al posto di frontiera dovrà essere presentata la “carta turistica”. La valuta estera deve essere dichiarata all’arrivo sull’ apposito modulo citato. E’ consentito introdurre senza pagare dazi doganali articoli personali, una videocamera ed una macchina fotografica, fino a 12 rullini di pellicola o videocassette. Per coloro che hanno superato i 18 anni è permesso introdurre 3 litri di alcool, 400 sigarette e 50 sigari.

Valuta

Per il Messico la valuta in corso di validità è il Pesos Messicano ( Codice moneta MXN ). Si consiglia di portare dollari americani e di cambiare in Pesos piccole somme per volta.
Il modo più pratico per trasportare denaro è  attraverso le carte di credito, accettate nelle maggiori località turistiche. È  possibile cambiare denaro nelle banche o negli uffici cambio, che hanno orari più elastici delle banche.

Fuso orario

La maggior parte del Messico rientra nella zona con sei ore in meno rispetto al meridiano di Greenwich (sette ore in meno rispetto all’Italia) . Essendo però presenti anche altre fasce orarie la differenza di orario con l’Italia va dalle –7 ore al sud fino alle –9 ore al nord.

TRASPORTI IN GIAPPONE

Le città principali offrono una vasta gamma di trasporti pubblici quali treni, autobus e metropolitana. Si possono acquistare i pass giornalieri che sono più comodi e convenienti. Gli autobus sono abbastanza frequenti ma non sono molto comodi per i turisti in quanto le indicazioni sono spesso in giapponese. I taxi sono ovviamente il mezzo di trasporto più comodo, ma sono abbastanza cari. Le quote del Japan Rail Pass sono indicative e soggette a variazioni senza preavviso in base al cambio valutario del giorno di emissione (e non acquisto) che avverrà circa 20 giorni prima della data di partenza.

Elettricità

Il voltaggio è di 110 Volts e 60 Hz e inoltre le prese sono differenti dalle nostre. Se si intende perciò portare un apparecchio elettrico, assicurarsi sia del tipo che accetti una tensione elettrica di 110 Volts e procurarsi un’ adattatore standard a lamelle.

Lingua

La lingua ufficiale è lo spagnolo. Sono molto diffusi i dialetti indios (nahua e maya).
Nelle località turistiche è parlato l’inglese e non manca chi parla, o quantomeno capisce l’italiano.

Telefono

Per chiamare l’Italia in teleselezione bisogna comporre lo 0039, seguito da prefisso della città italiana con lo zero iniziale e infine il numero dell’abbonato.
Il prefisso internazionale del Messico é 0052, per telefonare in Messico dall’Italia bisogna selezionare lo 0052 seguito dal prefisso della città (Città del Messico è 05) senza lo zero ed infine il numero dell’abbonato.

Rete cellulare

In Messico funziona la rete AMPS. La rete GSM è stata di recente introdotta nel paese. Funzionano i telefoni cellulari TriBand oppure si possono noleggiare localmente telefoni portatili.

Clima

Viste le dimensioni del Messico le condizioni climatiche variano da regione a regione e sono influenzate dall’altitudine, dalla presenza del mare, della latitudine e dalle stagioni. Il Tropico del Cancro divide il Messico in due zone climatiche. A sud del tropico, nelle pianure costiere il clima è caldo e umido. Nell’interno, ad altitudini più elevate, il clima è molto più secco e temperato. I mesi più caldi, e anche più umidi sono compresi tra maggio e ottobre, mentre quelli più piovosi vanno da giugno a settembre.

Religione

La religione maggiormente diffusa è il Cattolicesimo (89,7%). La chiesa cattolica messicana è una delle più conservatrici dell’America Latina e il simbolo più importante è la Vergine Maria dalla pelle scura. Vi sono anche in piccola percentuale Protestanti (4,9%) ed Ebrei (0,1%).

Upgrade Your Wardrobe

Visit one of our locations and start your transformation today

Filosofia

"Un viaggio è sempre una scoperta; prima di luoghi nuovi è la scoperta di ciò che i luoghi nuovi fanno alla tua mente e al tuo cuore. Viaggiare è sempre, in qualche forma, esplorare se stessi." Stephen Littleword

prova triangolo dell'est

prova di dida prova di dida prova di dida prova di dida prova di dida

Australia

La Grande Barriera Corallina ha inizio proprio in Australia, si tratta della barriera corallina più lunga del mondo, che si estende per più di 2.012,5 chilometri.

Nuova Caledonia

La proprietà individuale non esiste. La terra appartiene a tutti, essendo la condivisione disciplinata dalla legge delle alleanze.

Polinesia

In Polinesia è consuetudine salutare le donne con due baci sulle guance, ma nel senso inverso a quello in uso in Italia. Il primo bacio si dà verso il lato sinistro.

Nuova Zelanda

La Nuova Zelanda è l'unico posto del mondo che riceve il primo raggio solare, in particolar modo la cittadina di Rangitukia.

Malesia

Il Wesak Day, il giorno della nascita del Buddha, festeggiato con riti simbolici, come l’apertura di gabbie di uccelli a rappresentare la liberazione delle anime.

Giappone

Sull’isoletta di Miyajima, a 20 minuti di traghetto da Hiroshima, e a Nara ci sono i daini. Questi sono considerati animali sacri agli dèi e, per questo motivo, protetti.

Thailandia

Quando i Thailandesi si incontrano non si stringono la mano, il saluto abituale e' il Wai, con le mani giunte come per pregare. Più alte vengono tenute le mani, più rispettoso è il saluto.

Indonesia

Una tradizione indonesiana della comunità Tidong vieta alle coppie di neo sposi di andare in bagno per 3 giorni e 3 notti dopo il matrimonio.

India

Gli indiani prima di sposarsi consultano un sacerdote poiché pensano sempre che qualcuno possa gettare loro il nazar o malocchio.

Vietnam

La lingua vietnamita è caratterizzata da sei toni diversi, quindi un cambiamento nel tono modifica il significato della parola stessa.

Stati Uniti

I prezzi esposti nei negozi non sono quelli che paghi: nel 90% dei casi infatti i prezzi non tengono conto delle tasse che vengono applicate solo quando si paga alla cassa.

Messico

Il nome Messico deriva dalla lingua Nàhuat e significa ” Nell’ombelico della Luna “.

Emirati Arabi

Gli Emirati Arabi Uniti sono divisi in sette emirati. L'emirato di Abu Dhabi è il più popolato con il 38% della popolazione totale degli Emirati Arabi Uniti, mentre nell'Emirato di Dubai vive il 30% della popolazione totale.

Sri Lanka

La domenica i quotidiani pubblicano i marriage propose, con i quali i genitori cercano un partner al proprio figlio o alla propria figlio.

Seychelles

Victoria, la capitale delle Seychelles, è la più piccola capitale del mondo.

Maldive

I numeri delle strade si usano raramente, quindi case ed edifici hanno quasi tutti un nome che permette di distinguerli.