indonesia

Documenti e visti:

È richiesto il passaporto individuale in corso di validità, con scadenza tassativamente non inferiore a 6 mesi dal giorno di arrivo in Indonesia (si prega comunque di verificare all’atto della prenotazione).
Dal 9 giugno 2015 nella Repubblica d’Indonesia sono entrate in vigore nuove disposizioni che regolano il rilascio dei visti d’ingresso per motivi di turismo, affari, sociali, governativi e per missioni ufficiali. La norma è ancora in fase di perfezionamento e non si escludono situazioni in cui il visto di ingresso di 35 dollari possa essere ancora richiesto direttamente in aeroporto.
I cittadini italiani, in possesso di passaporto valido almeno per sei mesi, che intendano recarsi in Indonesia per motivi di turismo per un periodo inferiore ai  trenta giorni sono esenti dalla richiesta di visto se entrano nel Paese dai seguenti Aeroporti e Porti:
Aeroporti:
1)    Soekarno Hatta, Jakarta
2)    Ngurah Rai, Denpasar, Bali
3)    Kualanamu, Medan
4)    Juanda, Surabaya
5)    Hang Nadim, Batam
Porti:
1)    Sri Bintan, Tanjung Dinang, Sumatra
2)    Sekupang, Batam, Sumatra
3)    Batam Center, Batam, Sumatra
4)    Tanjung Uban, Bintan, Sumatra
A causa della recente adozione della suddetta normativa e dell’ancor non consolidata prassi, si avvisano i connazionali che si sono verificati casi in cui, una volta concessa l’entrata da uno degli aeroporti o porti summenzionati, sia stata successivamente proibita l’uscita da un porto o aeroporto non incluso nella precedente lista. Si consiglia, pertanto, ai connazionali che dovessero entrare nel Paese da uno dei porti o aeroporti menzionati di organizzare il proprio itinerario prevedendo l’uscita dal Paese da una delle nove frontiere indicate.

CLIMA

Il paese si trova nell’emisfero australe, le stagioni sono quindi invertite rispetto alle nostre.
Da Novembre a Marzo è estate: l’estate australiana è molto calda, più umida al nord con precipitazioni a carattere tropicale; secca nel centro; meno intensa nel sud. Da Aprile ad Ottobre (autunno-inverno primavera) il clima è ideale per un viaggio che tocchi il nord e la zona centrale del paese dove le temperature diurne sono gradevoli. Nel deserto le notti sono fresche e/o fredde. Il clima nel territorio del sud Australia è invece più simile al nostro inverno.
Attenzione vi ricordiamo che durante il periodo Ottobre/ Aprile nella parte nord del WesternAustralia, nel Northern Territory e nel Queensland è WET SEASON; tutto il territorio è interessato da copiose precipitazioni.

Sanità

Non c’è alcun obbligo di vaccinazioni; consigliata la profilassi antimalarica per alcune zone (Molucche, Irian Java, Borneo, Lombok e Sumatra). Per chi si reca nel Borneo sono consigliati repellenti per insetti.

Mance

Negli alberghi e ristoranti la mancia è una consuetudine molto apprezzata.

Lingua

La lingua ufficiale è l’indonesiano (bahasa), oltre centinaia di dialetti e lingue regionali diversi. L’inglese è diffuso nelle zone turistiche.

Moneta e valuta:

a moneta è la rupia indonesiana (1 eur = 17.000 rupie). A Jakarta e nei maggiori centri turistici è possibile effettuare sia il cambio Dollaro USA/Rupia che quello Euro/Rupia, a tassi correnti. Il cambio con l’Euro è invece ancora poco diffuso nelle zone meno turistiche e più remote del Paese. Le principali carte di credito sono accettate negli esercizi turistici.
Per tutti i biglietti aerei acquistati prima del marzo 2015 la tassa aeroportuale per l’uscita dal Paese ammonta a circa  Rupie 150.000 a persona, mentre per gli spostamenti aerei interni è necessario pagare una tassa che oscilla tra le di 40.000 e le 60.000 Rupie dipendendo dall’aeroporto di partenza e di arrivo. Per i voli acquistati dopo il marzo 2015 le tasse aereoportuali sono incluse nel biglietto.

Gastronomia

In tutti gli alberghi troverete piatti della cucina internazionale uniti a specialità locali. La cucina indonesiana a base di carne ha molte influenze cinesi. Il riso rimane l’elemento fondamentale, con un’ampia scelta di piatti di contorno, alcuni piccanti, altri saporiti. Molti piatti sono cucinati nel santan, il succo ottenuto dal cocco grattugiato.

shopping

Artigianato, batik e seta sono gli acquisti più comuni in tutta l’Indonesia e a Bali sono famosi i dipinti “naif”.

Elettricità

Viene erogata a 220-240 volt. Le prese sono a tre lamelle, di tipo inglese, molto spesso sono invece come le prese italiane. Si consiglia un adattatore universale anche se alle reception di ogni albergo questi sono disponibili.

VIAGGIO ALL’ESTERO DI MINORI

La normativa sui viaggi all’estero dei minori varia in funzione delle disposizioni nazionali. Si consiglia di assumere informazioni aggiornate presso le Ambasciate o i Consolati del Paese accreditati in Italia, presso la propria questura e il proprio agente di viaggi; per i figli minori di genitori che viaggiano separatamente o separati legalmente o divorziati, si consiglia di contattare le autorità competenti per la verifica della documentazione specifica richiesta. Dal 26.06.2012 tutti i minori potranno viaggiare in Europa e all’estero soltanto con un documento di viaggio individuale. Ne consegue che da quella data non sono più valide tutte le iscrizioni dei minori sul passaporto dei genitori. Al contempo i passaporti dei genitori con iscrizioni di figli minori rimangono validi per il solo titolare fino alla naturale scadenza.

Fuso orario

+ 5 ore per Sumatra e Giava, + 6 ore per Bali e + 7 ore per l’Indonesia orientale nel periodo in cui in Italia vige l’ora legale; nel periodo in cui vige l’ora solare in Italia si deve aggiungere un’ora in più.

Clima E ABBIGLIAMENTO

Tipicamente equatoriale, con temperature costanti tutto l’anno intorno ai 27°C.
Due le stagioni : secca da aprile a ottobre e umida da novembre a marzo. Per visitare templi e moschee o assistere a particolari cerimonie indù, è gradito un abbigliamento conforme che è possibile, in qualche caso, affittare localmente.

Telefono

Le chiamate possono essere effettuate senza difficoltà direttamente dagli alberghi o dalle cabine telefoniche di ogni località (WARTEL). Per i cellulari consigliamo di richiedere prima della partenza informazioni relative alla copertura in Indonesia all’operatore telefonico competente.

Tasse D’IMBARCO

Le tasse di imbarco in uscita dal paese sono incluse nel biglietto aereoز

Upgrade Your Wardrobe

Visit one of our locations and start your transformation today

Filosofia

"Un viaggio è sempre una scoperta; prima di luoghi nuovi è la scoperta di ciò che i luoghi nuovi fanno alla tua mente e al tuo cuore. Viaggiare è sempre, in qualche forma, esplorare se stessi." Stephen Littleword

prova triangolo dell'est

prova di dida prova di dida prova di dida prova di dida prova di dida

Australia

La Grande Barriera Corallina ha inizio proprio in Australia, si tratta della barriera corallina più lunga del mondo, che si estende per più di 2.012,5 chilometri.

Nuova Caledonia

La proprietà individuale non esiste. La terra appartiene a tutti, essendo la condivisione disciplinata dalla legge delle alleanze.

Polinesia

In Polinesia è consuetudine salutare le donne con due baci sulle guance, ma nel senso inverso a quello in uso in Italia. Il primo bacio si dà verso il lato sinistro.

Nuova Zelanda

La Nuova Zelanda è l'unico posto del mondo che riceve il primo raggio solare, in particolar modo la cittadina di Rangitukia.

Malesia

Il Wesak Day, il giorno della nascita del Buddha, festeggiato con riti simbolici, come l’apertura di gabbie di uccelli a rappresentare la liberazione delle anime.

Giappone

Sull’isoletta di Miyajima, a 20 minuti di traghetto da Hiroshima, e a Nara ci sono i daini. Questi sono considerati animali sacri agli dèi e, per questo motivo, protetti.

Thailandia

Quando i Thailandesi si incontrano non si stringono la mano, il saluto abituale e' il Wai, con le mani giunte come per pregare. Più alte vengono tenute le mani, più rispettoso è il saluto.

Indonesia

Una tradizione indonesiana della comunità Tidong vieta alle coppie di neo sposi di andare in bagno per 3 giorni e 3 notti dopo il matrimonio.

India

Gli indiani prima di sposarsi consultano un sacerdote poiché pensano sempre che qualcuno possa gettare loro il nazar o malocchio.

Vietnam

La lingua vietnamita è caratterizzata da sei toni diversi, quindi un cambiamento nel tono modifica il significato della parola stessa.

Stati Uniti

I prezzi esposti nei negozi non sono quelli che paghi: nel 90% dei casi infatti i prezzi non tengono conto delle tasse che vengono applicate solo quando si paga alla cassa.

Messico

Il nome Messico deriva dalla lingua Nàhuat e significa ” Nell’ombelico della Luna “.

Emirati Arabi

Gli Emirati Arabi Uniti sono divisi in sette emirati. L'emirato di Abu Dhabi è il più popolato con il 38% della popolazione totale degli Emirati Arabi Uniti, mentre nell'Emirato di Dubai vive il 30% della popolazione totale.

Sri Lanka

La domenica i quotidiani pubblicano i marriage propose, con i quali i genitori cercano un partner al proprio figlio o alla propria figlio.

Seychelles

Victoria, la capitale delle Seychelles, è la più piccola capitale del mondo.

Maldive

I numeri delle strade si usano raramente, quindi case ed edifici hanno quasi tutti un nome che permette di distinguerli.